Fatturazione AI: utilizzare assolutamente i formulari ufficiali

Prassi
Federazione
L’assicurazione invalidità (AI) copre i costi della psicoterapia a condizione che siano soddisfatti determinati requisiti. Capita però regolarmente che vi siano errori nei conteggi.

L’Ufficio federale delle assicurazioni sociali (UFAS) ci ha fatto notare che spesso le fatture presentate dagli psicoterapeuti per le psicoterapie a carico dell’AI non sono conformi alle disposizioni contrattuali. All’articolo 4.2 della convenzione tariffale sono fissate le regole per la fatturazione: «Per la fatturazione devono essere utilizzati i formulari ufficiali (formulario 318 632 per fatturare singole prestazioni, formulario 318 636 per fatturare prestazioni collettivamente) che possono essere richiesti presso gli uffici AI».

Raccomandiamo quindi di utilizzare assolutamente i formulari messi a disposizione dall’ufficio AI di competenza. Sulla fattura devono inoltre essere indicati i numeri di tariffa riportati nell’allegato alla convenzione, tenendo a mente che per quanto riguarda le prestazioni 582.1, 582.2 e 582.3 il conteggio è per quarti d’ora. Un quarto d’ora già cominciato può essere fatturato per intero.

È possibile che le fatture non conformi alle disposizioni della convenzione in futuro non vengano accettate. Vi chiediamo perciò di rispettarle per evitare inutili oneri amministrativi.

Commenti

Aggiungi un commento