Fondazione del nuovo consiglio specializzato in psicoterapia

Politica professionale
Psicoterapia
Federazione
Sabato 27 giugno 2020, presso l’Hotel National di Berna, è stato costituito il consiglio specializzato in psicoterapia. In un’atmosfera di entusiasmo e nel rispetto delle regole contro il coronavirus, una quarantina di rappresentanti delle associazioni affiliate si sono riuniti a tale scopo: sono loro che in futuro formeranno il consiglio specializzato, sempre che l’Assemblea dei delegati della FSP il 5 settembre ne approvi la costituzione con apposita modifica dello statuto.

Con la costituzione del consiglio specializzato, gli psicoterapeuti psicologi sono uniti sotto la bandiera della FSP da un punto di vista disciplinare e metodologico. L’assemblea darà un impulso alla formazione di opinioni all’interno della FSP su tematiche concernenti la psicoterapia. Posizioni inerenti alla politica della professione, proposte e dichiarazioni riguardanti la formazione postgraduale e l’etica professionale saranno elaborate insieme e difese tanto all’interno della FSP quanto nei confronti di soggetti esterni.

Co-presidenti Susanna Stauber e Daniel Stern

L’assemblea ha eletto nell’organo esecutivo del consiglio Susanna Stauber e Daniel Stern (co-presidenti), Manuel Niethammer, Alain Neuenschwander, Paula Ritz e Carola Smolenski. Consulente scientifico dell’organo esecutivo sarà invece Christoph Flückiger.

Se l’Assemblea dei delegati della FSP approverà il 5 settembre la corrispondente modifica statutaria, il consiglio specializzato in psicoterapia sostituirà l’attuale gruppo di progetto e gruppo di competenza Psicoterapia che negli ultimi anni aveva raccolto e rappresentato gli interessi degli psicoterapeuti all’interno della FSP. Al termine dell’incontro, Yvik Adler, co-presidente della FSP, ha ringraziato i soci del gruppo di progetto e gruppo di competenza Psicoterapia per il grande impegno profuso negli anni passati.

Commenti

Aggiungi un commento