Parere sul disegno di legge sulle pigioni commerciali COVID-19

Politica professionale
Pareri
Federazione
La legge sulle pigioni commerciali COVID-19, in fase di pianificazione, prevede una ripartizione 40:60 della pigione tra locatari e locatori.

Con l’adozione delle due mozioni identiche «Pigioni commerciali dei ristoranti e di altre aziende interessati dalla chiusura», a inizio giugno 2020 il Parlamento ha incaricato il Consiglio federale di legiferare in materia di pigioni e fitti durante le chiusure aziendali e le limitazioni ordinate per combattere il coronavirus. Ad adempimento di questo mandato, il 1° luglio 2020 il Consiglio federale ha avviato la procedura di consultazione sulla legge sulle pigioni commerciali Covid-19. Questa legge federale ha carattere temporaneo di urgenza e ha come principale riferimento le richieste formulate nelle mozioni. Sono interessati dalla proposta di legge anche gli psicologi e le psicologhe operanti nel settore sanitario che, proprio in virtù di ciò, ai sensi dell’Ordinanza 2 Covid-19 hanno potuto effettuare soltanto trattamenti e terapie con carattere d’urgenza. Nel quadro della procedura di consultazione sul disegno di legge la FSP ha espresso il proprio parere. La discussione del disegno di legge è prevista già per la sessione autunnale.

Immagine
stellungnahme

Stellungnahme der FSP zum Covid-19-Geschäftsmietegesetz

Commenti

Aggiungi un commento