Di cosa ho bisogno

Gli psicologi offrono servizi in molti ambiti diversi. Sostanzialmente si può distinguere tra servizi di consulenza e terapia.

Consulenza

La consulenza psicologica si focalizza generalmente su una situazione concreta ben specifica, ad esempio

  • scelta di una professione
  • decisione relativa al percorso professionale
  • difficoltà educative o di apprendimento
  • conflitti professionali.

La consulenza psicologica è limitata nel tempo e dura solo alcune sedute (da una a due).

Terapia

Il concetto di terapia deriva dal greco ("therapeia") e significa trattamento, cura e guarigione. Anche il termine psiche deriva dal greco e significa anima. La psicoterapia serve quindi alla "guarigione dell'anima". A differenza della consulenza, nella psicoterapia vengono trattate problematiche e malattie che riguardano la persona nella sua globalità. Le sofferenze psichiche si manifestano sotto forma di paure, disturbi depressivi, compulsioni, dipendenze, problemi relazionali ecc.

  • paure
  • disturbi depressivi
  • compulsioni
  • dipendenze
  • problemi relazionali ecc.

La psicoterapia comporta un cambiamento personale, un nuovo modo di vedere le cose o un nuovo comportamento. Per questo non ci vogliono più di uno-due colloqui. La terapia è quindi tendenzialmente più lunga di una consulenza. Una terapia breve può durare da 10 a 25 ore, una media da 30 a 80 ore. Una terapia lunga non ha, per principio, limiti di tempo.

Quale terapia per quale problema?

Nella psicoterapia esistono diversi indirizzi e metodi. Chi desidera seguire una terapia si trova spesso davanti alla domanda: quale indirizzo o quale metodo terapeutico è più adatto alla situazione personale? Una domanda alla quale non è sempre facile rispondere data la complessità dell'interazione tra personalità, problema, specialista, obiettivi ideali, indirizzo terapeutico ecc. Negli ultimi anni, però, le ricerche scientifiche hanno fornito alcuni punti di riferimento:

  • Le persone con paure, fobie, compulsioni o depressioni e anche le persone che vorrebbero superare meglio situazioni problematiche trovano giovamento da metodi di terapia cognitiva comportamentale.
  • Chi cerca un rapporto più approfondito con la propria personalità, chi desidera riconoscere ed elaborare degli aspetti rimossi della propria vita sceglierà preferibilmente un indirizzo di psicologia del profondo.
  • Per chi ha difficoltà nell'esprimere i propri sentimenti è consigliata una terapia umanistica, per esempio una terapia della parola o della Gestalt.
  • Le persone con problemi di coppia possono affrontare il loro problema innanzitutto con una terapia di coppia.
  • Le difficoltà sociali possono essere elaborate bene in una terapia di gruppo, ma anche un punto di vista sistemico può portare ad un miglioramento dei rapporti sociali.