Consultazioni a distanza

Sul web si moltiplicano le offerte di consulenza psicologica e di terapia online. La FSP aiuta a orientarsi e a selezionare servizi professionali seri e di qualità. 
Dylan Ferreira on Unsplash

Che cos’è un intervento online?

Gli interventi on line hanno lo scopo di aiutare le persone bisognose di assistenza a ritrovare o migliorare il proprio benessere e la propria salute mentale. Che si tratti di una consulenza psicologica o di una psicoterapia, la differenza rispetto a un intervento tradizionale sta nelle modalità di comunicazione utilizzate: la conversazione telefonica, lo scambio di e-mail, la chat, la videoconferenza e/o il programma di auto-assistenza sono spesso utilizzati in maniera mista e talvolta in combinazione con incontri in presenza.

Fa al caso mio?

Per beneficiare appieno degli interventi online occorre avere familiarità con gli strumenti impiegati (smartphone, computer, applicazione) e avere confidenza con queste modalità di comunicazione. Il ricorso a interventi online non è indicato nei casi seguenti: crisi gravi, rischio di suicidio, dissociazione o psicosi grave e situazioni di astinenza da alcol o stupefacenti.  

Come scegliere fornitori di servizi di qualità?

• Devono essere indicati l’indirizzo, il numero di telefono e l’indirizzo e-mail della fornitrice o del fornitore di servizi.
• Devono essere chiaramente fornite informazioni sulla qualifica, la formazione, le competenze e i titoli della fornitrice o del fornitore di servizi. 

• L’offerta deve essere accompagnata da una descrizione chiara. Gli obiettivi perseguiti devono essere indicati. 
• Le tariffe dell’offerta e i mezzi di pagamento ammessi devono essere chiaramente specificati. Poiché le prestazioni sono le medesime, le tariffe devono essere identiche a quelle applicate in presenza.

• Le condizioni generali di vendita (CGV) applicabili all’offerta devono essere pubblicate sul sito web della fornitrice o del fornitore del servizio. 

• Tutte le informazioni utili sulla sicurezza dei dati e gli eventuali rischi per la sicurezza, sulla tipologia di memorizzazione dei dati, la loro entità e la loro conservazione nonché sui diritti dei clienti devono essere comunicate dalla fornitrice o dal fornitore di servizi.
• Le psicologhe e gli psicologi devono attenersi ai massimi standard di crittografia (salvataggio criptato dei dati, accesso all’offerta protetto da una password efficace e modificata regolar-mente, antivirus, firewall, aggiornamenti di sicurezza regolari, backup).